Piano Editoriale: l’importanza di avere tutto sotto controllo

Piano Editoriale: l’importanza di avere tutto sotto controllo

“Non vi preoccupate, ho un piano!”

Quante volte nei film, nel momento di difficoltà, abbiamo sentito questa frase! Eppure se è vero per la finzione, è ancora più importante nella realtà. Se si gestiscono social media o blog, avere un piano, editoriale in questo caso, può davvero salvarci la vita nel fantastico mondo del web.

Capitano, infatti, giorni in cui non sappiamo cosa pubblicare, tutto ci sembra banale e andiamo in crisi: iniziamo ad inveire contro i nostri account, perdendo man mano la voglia di postare. Se, invece, ogni fine mese, decidiamo di dedicare un paio di ore a quello che vorremmo postare il mese dopo e riempiamo buona parte delle caselle del nostro calendario, ecco che i momenti di panico vengono ridotti. Ma procediamo con ordine.

Che cos’è un piano editoriale?

Mai navigare a vista nella pubblicazione!
Soprattutto se gli argomenti che stai trattando hanno un filo comune.

Un piano editoriale è uno strumento in grado di definire e organizzare in maniera efficace i contenuti per i tuoi account social e per il tuo blog. In poche parole, il piano editoriale si traduce in un vero e proprio calendario, formato da tante caselle dentro le quali mettere un riferimento al tipo di contenuto (foto, video, news, test, infografiche ecc…) che dovrà essere pubblicato in un determinato giorno e ad una determinata ora.

Un piano editoriale ti permette di tenere d’occhio i contenuti per raggiungere gli obiettivi della tua strategia. Quindi se prima non sai dove vuoi arrivare con la tua presenza online, è meglio se fai un passo indietro e ti metti prima a riflettere su dove vuoi arrivare. Una volta che hai definito la tua strategia, le tue mete, allora potrai pensare ad un piano editoriale davvero efficace.

Di che cosa ho bisogno per creare un piano editoriale?

Innanzitutto devi armarti di pazienza, per due motivi. Il primo è che c’è bisogno di un brainstorming e di un’analisi delle idee affinché venga semplice capire in che giorni pubblicare e cosa pubblicare, il secondo è perché non farai successo immediatamente: i tuoi followers avranno bisogno di abituarsi alle tue rubriche, dai loro quindi tempo, ascoltali e se non piace quello che proponi, passa al piano B.

A questo punto che hai capito che la pazienza è il primo strumento indispensabile procurati:

  • Calendario con riquadri giornalieri, oppure un’agenda
  • Matita e gomma
  • Colori o evidenziatori
  • Costanza e rigore

Quali caratteristiche deve avere un piano editoriale?

Come dicevamo prima devi inanzitutto avere ben chiaro:

  • Gli obiettivi
  • Il team coinvolto
  • I competitors
  • Il tuo target
  • Il tone of voice
  • Le piattaforme da usare

Affinché il tuo piano editoriale risulti efficace, dovrai cercare di differenziare i contenuti stimolando la conversazione tra le persone che ti seguono. A questo punto dovrai capire come distribuire i tuoi argomenti: io ti consiglio di farlo in maniera strategica, segnandoti sempre quante volte devi pubblicare a settimana e in che modo.

Non dimenticare nemmeno di fare una ricerca sulle parole chiave che saranno le tue nuove migliori amiche. Dovrai scoprire il rapporto che i tuoi followers hanno con il tuo brand e individuare le loro preferenze per riuscre ad intercettare loro e nuovi possibili clienti.

RICORDA:
I VARI SOCIAL NETWORKS HANNO LINGUAGGI DIFFERENTI
Non pubblicare tutto nella stessa maniera.

Perché avere un piano editoriale è importante?

Anche se inizialmente può sembrarti solo una perdita di tempo, creare un piano editoriale ti farà scoprire che alla fine il tempo te lo avrà fatto risparmiare.

Inoltre il piano editoriale fa in mondo che i tuoi obiettivi siano SMART, cioè:
-Specifici
-Misurabili
-Accessibili
-Realistici
-Temporali

e questo ti aiuterà anche ad individuare l’efficacia o meno della tua strategia di marketing.

SAPERE QUANDO E COSA PUBBLICARE RIDUCE LO STRESS
DA PRESTAZIONE DIGITALE E AUMENTA IL SENSO DI COMMUNITY
SOPRATTUTTO SE CALENDARIZZI RUBRICHE FISSE

Nei riquadri giornalieri del tuo calendario, per avere tutto sotto controllo, ti consiglio di inserire:

  • Canale di pubblicazione (Facebook, Instagram, Pinterest, Blog ecc..)
  • Tipologia del post (immagine, video, infografica, ecc..)
  • Call to action
  • Copy (appuntati il testo del tuo post)

Ok, tutto chiaro, ma che contenuti dovrai pubblicare con il mio piano editoriale?

I tuoi contenuti dovranno sempre essere legati alla tua strategia e ai tuoi obiettivi. Non andare mai fuori tema rispetto a quello che i tuoi followers si aspettano da te.

Cosa ancora più importante dovrai tenere un equilibrio tra promozione ed informazione.

LIMITA I POST AUTO PROMOZIONALI:
CREA UN CONTENUTO PROMOZIONALE
OGNI 4-5 INFORMATIVI

Un buon piano editoriale ha al suo interno una content strategy, ossia una strategia di contenuti, fatta di immagini, foto, video, schede techince, vignette, podcast, interviste ecc.

CREA UN MIX DI CONTENUTI DI VALORE TUOI,
DI QUELLI DEI TUOI FOLLOWERS
ED INTERAGISCI SEMPRE CON LA TUA COMMUNITY

Se un brand ce la fa, mentre un altro fatica a stare in piedi molte volte la differenza sta proprio nella pianificazione. Ed è in questi casi che entra in gioco quella che si chiama la regola dell’1/3:

  • 1/3 dei contenuti serve per promuovere la tua attività
  • 1/3 dei cotenuti dovranno provenire da altre fonti e servono per raffornzare il valore e la mission del tuo brand
  • 1/3 saranno contenuti creati dalla tua community

Non ho tempo di fare il mio piano editoriale, cosa devo fare?

Nel caso tu non sia in grado di gestire un piano editoriale per Instagram o Facebook e per il tuo blog, puoi affidarti a professionisti del settore che, ascoltando di volta in volta le tue esigenze, saranno in grado di liberarti di questo peso e offrirti un calendario compilato con le attività che dovrai inserire nei tuoi account social o nel tuo sito web.

Se hai quindi bisogno di un professionista che ti copra le spalle e crei il tuo piano editoriale mese per mese, non esitare a contattarmi per ascoltare bene le tue esigenze e capire di che cosa hanno davvero bisogno i tuoi social network o il tuo blog per prendere davvero il volo!

Sara Prian

Riproduzione riservata

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *