Le Sarte del Digitale

BENVENUTI IN WEARMORE

Cosa vuol dire essere un'artista nel mondo del lavoro? Vuol dire creare un prodotto, un brand o offrire un servizio in grado di migliorare la vita a qualcuno.


Come singole professioniste ci piace definirci sarte del digitale in grado, intrecciando le varie competenze, di creare la trama perfetta e aiutarti a scoprire come il tuo brand possa diventare un'opera d'arte.


La nostra volontà è quella di innovare la comunicazione, rendendola sempre più personalizzata e distinguibile, facendo risaltare l'unicità dei brand che decidono di affidarsi a noi.


C'è una regola delle vecchie sarte che ci piace tenere a mente: "misura due volte e taglia una volta sola".


Meglio essere previdenti e riflettere qualche minuto in più su una strategia, piuttosto che imbastirla in maniera approssimativa e poi trovarsi a dover ricucire strappi o rifare tutto dall'inizio.


Scopri come non rischiare di prendere male le misure, riponendo fiducia nella nostra "sartoria digitale".

Le Sarte del Digitale

BENVENUTI IN WEARMORE

Cosa vuol dire essere un'artista nel mondo del lavoro? Vuol dire creare un prodotto, un brand o offrire un servizio in grado di migliorare la vita a qualcuno.


Come singole professioniste ci piace definirci sarte del digitale in grado, intrecciando le varie competenze, di creare la trama perfetta e aiutarti a scoprire come il tuo brand possa diventare un'opera d'arte.


La nostra volontà è quella di innovare la comunicazione, rendendola sempre più personalizzata e distinguibile, facendo risaltare l'unicità dei brand che decidono di affidarsi a noi.


C'è una regola delle vecchie sarte che ci piace tenere a mente: "misura due volte e taglia una volta sola".


Meglio essere previdenti e riflettere qualche minuto in più su una strategia, piuttosto che imbastirla in maniera approssimativa e poi trovarsi a dover ricucire strappi o rifare tutto dall'inizio.


Scopri come non rischiare di prendere male le misure, riponendo fiducia nella nostra "sartoria digitale".

Le Sarte del Digitale

BENVENUTI IN WEARMORE

Cosa vuol dire essere un'artista nel mondo del lavoro? Vuol dire creare un prodotto, un brand o offrire un servizio in grado di migliorare la vita a qualcuno.


Come singole professioniste ci piace definirci sarte del digitale in grado, intrecciando le varie competenze, di creare la trama perfetta e aiutarti a scoprire come il tuo brand possa diventare un'opera d'arte.


La nostra volontà è quella di innovare la comunicazione, rendendola sempre più personalizzata e distinguibile, facendo risaltare l'unicità dei brand che decidono di affidarsi a noi.


C'è una regola delle vecchie sarte che ci piace tenere a mente: "misura due volte e taglia una volta sola".


Meglio essere previdenti e riflettere qualche minuto in più su una strategia, piuttosto che imbastirla in maniera approssimativa e poi trovarsi a dover ricucire strappi o rifare tutto dall'inizio.


Scopri come non rischiare di prendere male le misure, riponendo fiducia nella nostra "sartoria digitale".

Alice Bianco

CONTENT CREATOR – WEB DESIGNER

Ciao! Sono Alice e ho sempre avuto un sogno: essere indipendente ed aiutare anche gli altri ad esserlo. Amo creare ed avere idee e in questi anni ho lavorato come “content creator” per alcune testate online, la copywriter per un’agenzia di comunicazione e la social media manager/web designer/ tuttofare per un albergo a Venezia.
Ah nel 2012 mi sono laureata in cinema le cui lezioni ho imparato ad applicarle nello storytelling aziendale.

Film / serie tv preferito: Dirty Dancing / Peaky Blinders – Grey’s Anatomy

Se fossi un animale cosa saresti? Il lemure perché con i suoi occhioni mi dà idea dell’animale curioso

A chi ti ispiri? A tutte le persone che nella vita riescono a farcela e a realizzarsi nonostante le difficoltà

Alice Bianco

CONTENT CREATOR – WEB DESIGNER

Ciao! Sono Alice e ho sempre avuto un sogno: essere indipendente ed aiutare anche gli altri ad esserlo. Amo creare ed avere idee e in questi anni ho lavorato come “content creator” per alcune testate online, la copywriter per un’agenzia di comunicazione e la social media manager/web designer/ tuttofare per un albergo a Venezia. Ah nel 2012 mi sono laureata in cinema le cui lezioni ho imparato ad applicarle nello storytelling aziendale.

Film / serie tv preferito: Dirty Dancing / Peaky Blinders – Grey’s Anatomy

Se fossi un animale cosa saresti? Il lemure perché con i suoi occhioni mi dà idea dell’animale curioso

A chi ti ispiri? A tutte le persone che nella vita riescono a farcela e a realizzarsi nonostante le difficoltà

Sara Prian

SOCIAL MEDIA MANAGER – WEB DESIGNER

La creatività salverà il mondo! Ciao a tutti sono Sara e sono una content creator – social media manager- web designer che, come avrete capito, ama destreggiarsi in vari campi purché sia sempre la creatività a guidarmi. Dò vita a progetti, indago nelle storie, faccio nascere racconti. Ho una mia rubrica di libri sulla testata “La Voce di Venezia” e nel 2012 mi sono laureata in cinema, dove ho imparato ad applicare lo storytelling alla comunicazione della brand identity.
La musica fa parte della mie giornate da quando ho memoria tanto da trovare le miglior idee mentre strimpello il mio ukulele.

Film / serie tv preferito: Singin’ in the rain / Orphan Black – Doctor Who.

Se fossi un animale cosa saresti? Qualsiasi uccellino che ramo dopo ramo costruisce il suo nido anche ingegnandosi.

A chi ti ispiri? A Levante e Lady Gaga: due persone creative che sanno passare da un mezzo all’altro con facilità.

 

Sara Prian

SOCIAL MEDIA MANAGER – WEB DESIGNER

La creatività salverà il mondo! Ciao a tutti sono Sara e sono una content creator – social media manager- web designer che, come avrete capito, ama destreggiarsi in vari campi purché sia sempre la creatività a guidarmi. Dò vita a progetti, indago nelle storie, faccio nascere racconti. Ho una mia rubrica di libri sulla testata “La Voce di Venezia” e nel 2012 mi sono laureata in cinema, dove ho imparato ad applicare lo storytelling alla comunicazione della brand identity.
La musica fa parte della mie giornate da quando ho memoria tanto da trovare le miglior idee mentre strimpello il mio ukulele.

Film / serie tv preferito: Singin’ in the rain / Orphan Black – Doctor Who.

Se fossi un animale cosa saresti? Qualsiasi uccellino che ramo dopo ramo costruisce il suo nido anche ingegnandosi.

A chi ti ispiri? A Levante e Lady Gaga: due persone creative che sanno passare da un mezzo all’altro con facilità.

 

Giulia Bergamo

GRAPHIC DESIGNER

Ciao! Sono Giulia, una designer di Venezia. Amo cercare ispirazione ovunque mi trovi, entrando in contatto con nuove realtà e favorendo le connessioni multidisciplinari. A seguito del percorso universitario nel Design della Comunicazione, negli ultimi cinque anni, ho avuto modo di sperimentare diversi ambiti progettuali: dalla brand identity all’editoria, dalle interfacce web all’immagine di prodotto e packaging. 
La musica, che ha sempre fatto parte di me, gioca un ruolo determinante nell’immaginazione e nello sviluppo di nuove idee.

Film preferito: Il favoloso mondo di Amélie.

Se fossi un animale cosa saresti? Sarei un Colibrì, che vola leggero e si nutre di idee.

A chi ti ispiri? Bruno Munari “Da cosa nasce cosa”.

Giulia Bergamo

GRAPHIC DESIGNER

Ciao! Sono Giulia, una designer di Venezia. Amo cercare ispirazione ovunque mi trovi, entrando in contatto con nuove realtà e favorendo le connessioni multidisciplinari. A seguito del percorso universitario nel Design della Comunicazione, negli ultimi cinque anni, ho avuto modo di sperimentare diversi ambiti progettuali: dalla brand identity all’editoria, dalle interfacce web all’immagine di prodotto e packaging. 
La musica, che ha sempre fatto parte di me, gioca un ruolo determinante nell’immaginazione e nello sviluppo di nuove idee.

Film preferito: Il favoloso mondo di Amélie.

Se fossi un animale cosa saresti? Sarei un Colibrì, che vola leggero e si nutre di idee.

A chi ti ispiri? Bruno Munari “Da cosa nasce cosa”.

Shana Carrara

FOTOGRAFA

Ciao! Sono Shana, una fotografa professionista di Treviso. Amo lavorare con le persone, ascoltarle mentre si descrivono per capire l’essenziale da fare emergere in fotografia. Indipendentemente da che servizio fotografico realizzeremo assieme, che sia di branding per piccoli imprenditori, di prodotto per pubblicizzare il vostro servizio o di fotografia terapeutica, l’importante per me è comprendere la vostra mission e creare delle fotografie creative ed uniche che parlino di chi siete.

Film/ serie tv preferito: Up/ Orphan Black – The Handmaid’s Tale.

Se fossi un animale cosa saresti? Per quanto mi piacerebbe avere delle piume colorate, onestamente sarei una leonessa.

A chi ti ispiri? Direi che non mi ispiro ad una persona di preciso, amo ascoltare musica (rock&punk), guardare film, coreografie di danza, mi lascio ispirare da tutto ciò che è arte.

 

Shana Carrara

FOTOGRAFA

Ciao! Sono Shana, una fotografa professionista di Treviso. Amo lavorare con le persone, ascoltarle mentre si descrivono per capire l’essenziale da fare emergere in fotografia. Indipendentemente da che servizio fotografico realizzeremo assieme, che sia di branding per piccoli imprenditori, di prodotto per pubblicizzare il vostro servizio o di fotografia terapeutica, l’importante per me è comprendere la vostra mission e creare delle fotografie creative ed uniche che parlino di chi siete.

Film/ serie tv preferito: Up/ Orphan Black – The Handmaid’s Tale.

Se fossi un animale cosa saresti? Per quanto mi piacerebbe avere delle piume colorate, onestamente sarei una leonessa.

A chi ti ispiri? Direi che non mi ispiro ad una persona di preciso, amo ascoltare musica (rock&punk), guardare film, coreografie di danza, mi lascio ispirare da tutto ciò che è arte.

 

Camilla Martini

REGISTA

La mia formazione è in filosofia, cinema e giornalismo. Il resto l’ho imparato viaggiando. I miei punti fissi: Venezia, dove ho passato la maggior parte della mia vita; il Cile, dove ho studiato e girato il mio primo documentario; la Norvegia, dove ho lavorato a lungo e imparato ad amare il silenzio.
Regista di documentari e cortometraggi, mi occupo di videoclip, film di matrimonio e film aziendali con attenzione al mondo della moda.
Se mi resta del tempo, lo uso per fotografare, mangiare, leggere.

Film/ serie tv preferito: The Good Fight / The Handmaid’s Tale.

Se fossi un animale cosa saresti? Un lupo: pur amando la vita di gruppo, sta bene anche da solo.

A chi ti ispiri? Alla signora Ceppo.

 

Camilla Martini

REGISTA

La mia formazione è in filosofia, cinema e giornalismo. Il resto l’ho imparato viaggiando. I miei punti fissi: Venezia, dove ho passato la maggior parte della mia vita; il Cile, dove ho studiato e girato il mio primo documentario; la Norvegia, dove ho lavorato a lungo e imparato ad amare il silenzio.
Regista di documentari e cortometraggi, mi occupo di videoclip, film di matrimonio e film aziendali con attenzione al mondo della moda.
Se mi resta del tempo, lo uso per fotografare, mangiare, leggere.

Film/ serie tv preferito: The Good Fight / The Handmaid’s Tale.

Se fossi un animale cosa saresti? Un lupo: pur amando la vita di gruppo, sta bene anche da solo.

A chi ti ispiri? Alla signora Ceppo.

 

Contributors Blog

Luisa Da Re

AUTRICE DELLA RUBRICA “LA LA STORIES”

Nuoto, leggo, scrivo, amo e parlo con la gente. Condivido e comprendo. Ho imparato a chiedere e ad accettare. I soldi? Insegnando la mia bellissima lingua: l’italiano. Ho abitato a Padova fino ai 50 anni, ora abito a Los Angeles da 10 anni. Questa la mia vita. Non importa dove sono nel mondo, queste ricchezze me le porto appresso, perché ho un’unica cosa certa, io avro’ sempre me stessa come compagna, ovunque vada.

Film/ serie tv preferito: Pur non amando molto la televisione, Netflix ogni tanto vince sulla mia riluttanza e la serie che mi e’ piaciuta molto e’ Breaking Bad.

Se fossi un animale cosa saresti? Vorrei essere un delfino. L’acqua e’ il mio elemento perferito, anche se ogni tanto devo respirare.

A chi ti ispiri? La persona che mi ha ispirata e’ P.G.Wodehouse. Niente di intellettuale, niente di profondo, ma mi ha fatto capire che l’ironia, il sarcasmo e le cose futili, sono alla fine quello che ci aiuta sempre.

 

Luisa Da Re

AUTRICE DELLA RUBRICA “LA LA STORIES”

Nuoto, leggo, scrivo, amo e parlo con la gente. Condivido e comprendo. Ho imparato a chiedere e ad accettare. I soldi? Insegnando la mia bellissima lingua: l’italiano. Ho abitato a Padova fino ai 50 anni, ora abito a Los Angeles da 10 anni. Questa la mia vita. Non importa dove sono nel mondo, queste ricchezze me le porto appresso, perché ho un’unica cosa certa, io avro’ sempre me stessa come compagna, ovunque vada.

Film/ serie tv preferito: Pur non amando molto la televisione, Netflix ogni tanto vince sulla mia riluttanza e la serie che mi e’ piaciuta molto e’ Breaking Bad.

Se fossi un animale cosa saresti? Vorrei essere un delfino. L’acqua e’ il mio elemento perferito, anche se ogni tanto devo respirare.

A chi ti ispiri? La persona che mi ha ispirata e’ P.G.Wodehouse. Niente di intellettuale, niente di profondo, ma mi ha fatto capire che l’ironia, il sarcasmo e le cose futili, sono alla fine quello che ci aiuta sempre.

 

Support

ms_filmmaker

PROGETTO CHE SOSTIENE E RACCONTA LE DONNE DIETRO LE QUINTE

Questo progetto nasce dall’idea di Sonya Cassidy, attrice inglese nota per i suoi ruoli nella serie tv della BBC The Paradise e per la serie tv della AMC Lodge 49, per porre l’attenzione in particolare sulle donne che lavorano nel dietro le quinte del mondo della TV e dei film.

Verranno raccontate storie di registe, direttrici della fotografia, tecnici delle luci, montatrici, scenografe e tutte quelle donne senza le quali lo show… would not go on!

ms_filmmaker

PROGETTO CHE SOSTIENE E RACCONTA LE DONNE DIETRO LE QUINTE

Questo progetto nasce dall’idea di Sonya Cassidy, attrice inglese nota per i suoi ruoli nella serie tv della BBC The Paradise e per la serie tv della AMC Lodge 49, per porre l’attenzione in particolare sulle donne che lavorano nel dietro le quinte del mondo della TV e dei film.

Verranno raccontate storie di registe, direttrici della fotografia, tecnici delle luci, montatrici, scenografe e tutte quelle donne senza le quali lo show… would not go on!